Un commento

La èpiù Pomì torna
a vincere,
3-0 a Filottrano

LARDINI FILOTTRANO – VBC ÈPIÙ POMÌ CASALMAGGIORE: 0-3 ( 18-25 / 17-25 / 20-25)

Filottrano: Vasilantonaki 13, Garzaro 2, Tominaga 2, Baggi 8, Cogliandro 5, Whitney 9, Brcic, Rumori (L). Non entrate: Cardullo, Pisani. All. Schiavo-Rocca

Vbc: Spirito (L),Lussana,  Marcon 5, Gray 5, Bosetti, Arrighetti 5, Carcaces 9, Kakolewska 12, Pincerato 3, Cuttino 17. Non entrate: Mio Bertolo, Radenkovic. All. Gaspari-Bertocco.

OSIMO (ANCONA). Tornano a sorridere le ragazze di coach Marco Gaspari. La Vbc Èpiù Pomì Casalmaggiore espugna il PalaBaldinelli di Osimo con un secco 3-0 sulle padrone di casa della Lardini Filottrano nella quinta gara di ritorno della Samsung Volley Cup Serie A1 Femminile.

Primo set. Si parte sull’equilibrio, Cuttino mette a terra una bella diagonale lunga e fa 3-2 Vbc. Altra cannonata di Danielle “Rocket” Cuttino e la Èpiù porta le sue sul 9-5, capitan Arrighetti allunga. Carcaces buca il muro marchigiano e trova il pallone del 12-7. Bella pipe di Vasilantonaki che manda le sue sul 10-14, ma Kakolewska ristabilisce le distanze. Filottrano spinge e si rifà sotto, 13-15 e coach Gaspari chiama il primo time out della gara. Si torna in campo ed è a rete il servizio di Baggi, 16-13, Cuttino poi allunga così coach Schiavo chiama time out. Spizzata di capitan Arrighetti e la Vbc si porta sul 18-14. Altra cannonata di Cuttino, ormai il suo marchio di fabbrica, ed è 20-16 Èpiù, Kakolewska poi allunga, coach Schiavo chiama un altro time out. Kakolewska trova l’attacco giusto e fa 22-16. Monster block di Kakolewska su Vasilantonaki, è set point 24-17, ma Whitney annulla la prima palla set. E’ Gray a chiudere la prima frazione 25-18. Top Scorer: Vasilantonaki 5, Cuttino 5

Secondo set. Si parte ancora sul sostanziale equilibrio, Carcaces trova il pallone del 6-4 Vbc ma Baggi accorcia. Ricezione un po’ sporca ma l’attacco di Marcon è bello, 7-7. Si gioca punto su punto, Cuttino trova il 9 pari, Vasilantonaki sorpassa. Scambio interminabile, Carcaces indovina il mani-out giusto ed è 11-12, Pincerato pareggia. Due errori delle padrone di casa mandano le rosa sul 14-12, time out Filottrano. Si torna in campo ed è un tocco di astuzia di Pincerato a finire a terra, 15-13. Murone di Kakolewska su Vasilantonaki ed è 16-13, Carcaces allunga con una pipe devastante. Ace di Whitney e Filottrano si porta a meno uno, 16-17, ma Kakolewska ristabilisce le distanze. Gioco di magia di Arrighetti che cambia al volo la mano di attacco e fa 20-17. Gray piega le mani del muro marchigiano e trova il 23-17 poi allunga mandando Pincerato al servizio del set point che sfrutta con un ace, 25-17. Top Scorer: Vasilantonaki 4, Cuttino 4

Terzo set. E’ Vasilantonaki ad aprire le marcature del terzo set per poi allungare, 2-0, è Cuttino però ad accorciare le distanze. E’ “El Tiburon” Carcaces a pareggiare i conti con una diagonale ficcante, 4-4. Si lotta punto su punto, è un ace di Marcon a pareggiare nuovamente i conti 9-9. Muro di Arrighetti su Garzaro ed è ancora parità 10-10. E’ la botta di Carcaces che porta le rosa avanti 11-10. Missile di “Rocket” Cuttino e le rosa si portano sul 13-11. Ma Cuttino non è solo cannonate, bel pallonetto dell’opposta americana e 15-12, time out Filottrano. Si torna in campo ed è ace di Carcaces, 16-12. Bel primo tempo di Kakolewksa che fa 18-13. Efficace la diagonale di Gray che passa tra le mani del muro, 19-14. E’ Cuttino a siglare il punto del 20-16, per poi allungare con un muro su Garzaro che però si fa perdonare subito dopo. Ace di Vasilantonaki che fa 19-22, time out per coach Gaspari. Al ritorno in campo è Kakolewska a svettare e a siglare il 23-19. E’ Kakolewska due volte a chiudere il set 25-20 e il match per 3-0.

MVP: Kenia Carcaces

“Era un momento difficile – dice Silvia Lussana – ma questa vittoria ci ha dato una grande soddisfazione. Ci sono stati alcuni momenti complicati ma siamo riuscite ad uscirne bene e questo è quello che ci serviva. Siamo soddisfatte e ringraziamo i nostri tifosi che anche stasera, come sempre, ci hanno sostenuto e sono venuti anche qui al PalaBaldinelli”.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MENCIA

    ottimo finalmente una signora vittoria