Commenta

Supereroi in mostra
a Santa Maria della Pietà
dal 9 febbraio

“Supereroi e non. Divinità di una moderna mitologia”: questo il titolo della mostra dedicata al fumetto supereroistico, in programma Santa Maria della Pietà dal 9 febbraio al 31 marzo (ingresso libero), con un allestimento che raccoglierà tavole originali e riproduzioni di una selezione di storie pubblicate da DC, Marvel e altre case editrici nordamericane.

L’iniziativa rientra nel programma culturale Cremona Bellissima e si svolge a cura del Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, in stretta collaborazione con il Comune di Cremona Settore Cultura, Musei e City Branding. L’evento conta sulla collaborazione di alcune importanti case editrici del settore e sul patrocinio concesso dalla Rete Bibliotecaria Cremonese e da Tapirulan. La mostra si inserisce anche tra gli appuntamenti preparatori dell’edizione 2019 del Porte Aperte Festival 2019 e ha infine ottenuto il patrocinio del Consolato degli Stati Uniti d’America a Milano. 

Tra gli autori esposti ci sarà anche l’apprezzatissimo disegnatore italiano Giuseppe Camuncoli con alcune tavole originali di Spider-Man. La mostra si propone l’obiettivo di riassumere alcuni dei momenti salienti dell’evoluzione del genere supereroistico dal 1986 a oggi ripercorrendo i titoli di alcune delle più apprezzate avventure dei personaggi di casa DC e Marvel (con riferimenti alle produzioni editoriali Dark Horse e Image), senza dimenticare di far riferimento a quanto proposto sul grande e piccolo schermo.

Attraverso tavole originali, riproduzioni, spezzoni di film, verranno dati spunti di lettura e di visione al pubblico della mostra. Ci sarà anche una sezione storica dedicata ai primi videogiochi ispirati ai personaggi in costume, a cura dell’esperto Francesco Mazzetta. Come di consueto per le mostre del Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, sarà allestita una vasta esposizione di pubblicazioni disponibili per la consultazione, la lettura, e il prestito a fine mostra. Il percorso espositivo si concluderà con un diorama fatto interamente di Lego a cura di Cremona Bricks, la cui esposizione farà seguito a questa, e da un omaggio a Stan Lee, fondatore della Marvel, figura carismatica nota in tutto il mondo e recentemente scomparsa. 

Non mancheranno incontri di approfondimento con esperti e con disegnatori, in particolare sui temi del rinnovamento del genere, con esperti del calibro di Andrea Plazzi, Alessandro Di Nocera e Andrea Fiamma, e con autori italiani che hanno collaborato con le major americane, come Matteo Casali e Giuseppe Camuncoli. Ci sarà anche un divertente incontro sulle serie televisive di supereroi con l’autore Massimo Giacon e l’esperto Matteo Marino. Il calendario è in via di definizione. 

Sono previsti laboratori per le classi di ogni ordine e grado e gruppi organizzati su prenotazione. I laboratori proporranno di sperimentare chi sono i supereroi dei nostri tempi sia in chiave fantastica che di attualità. Uno dei moduli didattici sarà tenuto dallo youtuber Adrian Fartade, esperto e divulgatore di astronomia, che lavorerà sul tema del rapporto tra scienza e supereroi. 

Da segnalare infine il manifesto della mostra realizzato appositamente da Luca Enoch, uno dei più importanti autori in forza alla Sergio Bonelli Editore (Gea, Lilith e Dragonero) e colorato da Paolo Francescutto, con la grafica di Valeria Corradi. 

I curatori della mostra sono: Andrea Brusoni, Marco Cottarelli, Alessandro Lucia, Michele Ginevra e Paolo Oradini. Hanno lavorato all’organizzazione: Laura Carini, le volontarie del Servizio Civile Universale e Europeo Ayah Othman, Valeria Peri e Anna Peretti, i collaboratori Davide Bislenghi, Christian Gorr e Roberta Sacchi, e il gruppo di Alternanza Scuola Lavoro dell’Istituto Stradivari – Liceo Artistico. 

© Riproduzione riservata
Commenti