Commenta

Zamboni cede le sue
farmacie alla società
Hippocrates Holding

Si sta concludendo in questi giorni, da parte della società Hippocrates Holding, l’acquisizione delle storiche farmacie gestite a Cremona dalla famiglia Zamboni, dopo un lungo iter fatto di incontri e accordi. “La continua crescita delle farmacie di nostra gestione ci ha portato a valutare l’ingresso di un partner importante come Hippocrates, in crescita, gestito da due imprenditori giovani e dinamici che ci permettono di concentrarci nell’offrire e ampliare il servizio per i cittadini attraverso investimenti mirati e continuare ad assistere i pazienti in un periodo di deospedalizzazione da parte del pubblico”, ha commentato Zamboni.

Le farmacie di via Oglio e di via Palestro continueranno a essere gestite dal personale abituale e saranno confermati i livelli occupazionali, “con la valutazione già in atto di introdurre nuovi dipendenti e nuovi servizi per i pazienti” aggiunge Zamboni. “Così come resterà invariato il tradizionale orario di apertura, dalle 8 alle 22”.

Hippocrates Holding è una società per azioni basata a Milano che investe nel settore della farmacia italiana in una logica industriale e di lungo periodo. “Un gruppo italiano e indipendente, slegato dalle logiche di gruppi multinazionali o appartenenti alla filiera della distribuzione farmaceutica, che punta a valorizzare la farmacia italiana” spiega il gruppo stesso in una nota. “La filosofia di investimento di Hippocrates è quella di mettere a disposizione capitali, esperienza e network di relazioni al fine di valorizzare la professionalità delle realtà in cui investe”.

La società è stata fondata a marzo 2018 da Davide Tavaniello (35) e Rodolfo Guarino (30), oggi amministratori delegati. Raccolti più di cinquanta milioni di euro di capitale da parte di circa 35 famiglie imprenditoriali italiane di grande rilievo nel panorama economico nazionale.

© Riproduzione riservata
Commenti