Un commento

Ponte sulla A21: partita
la ricostruzione senza
il via libera del ministero

L’ok da parte del Ministero dei Trasporti ancora non è arrivato, tuttavia i lavori sono partiti già da tempo: il ponte sulla A21, danneggiato oltre un anno fa nel terribile incidente in cui sei persone persero la vita, è in fase di ricostruzione da circa tre mesi. Un rischio che l’azienda, il Gruppo Gavio, concessionario dell’autostrada, si è assunto per poter accelerare la ricostruzione, ormai attesa da troppo tempo.

Nella giornata di giovedì una delegazione di amministratori della zona si è recata in visita ai lavori in corso. La costruzione sta procedendo secondo i ritmi prestabiliti. In questi giorni è in corso la costruzione delle fondamenta, grazie all’ausilio di trivelle speciali. Saranno delle travi lunghe 52 metri il cuore di queste fondamente, su cui si poggerà poi il nuovo ponte.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mario Rossi SV

    Quelli del ministero avranno chiesto un ponte vivibile?