Commenta

Volley, Casalmaggiore
cade in casa
contro Monza

Fotoservizio Francesco Sessa

èpiù Pomì Casalmaggiore – Saugella Team Monza 1-3 (21-25; 25-20; 17-25; 20-25)

CASALMAGGIORE – 3 Skorupa, 4 Mio Bertolo, 5 Spirito, 6 Lussana, 7 Marcon, 8 Gray, 9 Bosetti, 10 Radenkovic, 13 Arrighetti, 14 Carcaces, 15 Kakolewska, 16 Pincerato, 20 Cuttino. All. Gaspari-Bertocco.

SAUGELLA TEAM MONZA: 1 Ortolani, 3 Arcangeli, 5 Balboni, 7 Devetag, 8 Adams, 9 Hancock, 10 Begic, 11 Buijs, 12 Orthmann, 13 Facchinetti, 14 Bianchini, 17 Bonvicini, 19 Melandri.
All: Falasca.

Pesante sconfitta per la èpiù Pomì Casalmaggiore, schiacciata dalla Saugella Team Monza di fronte ai 2.475 spettatori del PalaRadi. Una partita difficile per le rosa, decisamente non in forma, che non sono riuscite a contenere le avversarie, concedendogli la vittoria per 3 set a 1.

Non parte bene Casalmaggiore, messa fin da subito in difficoltà dalla formazione brianzola, che ingrana la quarta e prende le distanze, approfittando di qualche errore delle padrone di casa. Questo non demoralizza le rosa, che immediatamente partono alla rincorsa, grazie a una serie di battute particolarmente azzeccate di Carcaces, che riesce a riequilibrare la situazione. Il set prosegue punto a punto, finché Monza non rimette la freccia, riuscendo a superare le rosa, che nelle ultime battute cecano di recuperare senza però colmare il gap, e lasciando così il set alle avversarie per 25-21.

èpiù Pomì in difficoltà anche nella seconda ripresa: Monza non si risparmia e riesce a mettere a segno diversi punti, approfittando di qualche errore di troppo da parte delle padrone di casa, che dal canto loro riescono però a non concedere alle avversarie di distanziarle troppo. D’altro canto anche sul fronte monzese non mancano gli errori, tanto che Casalmaggiore riesce a passare in vantaggio sul 10-9. Non basta però a mettere al sicuro le rosa, di fronte a un Monza determinato che ritrova in fretta il pareggio. Il gioco prosegue piuttosto disordinato da ambo i lati ma Casalmaggiore si impunta e tiene in mano le redini, nonostante Monza cerchi di non perdere troppo terreno.  Questo non è però sufficiente per recuperare e le rosa chiudono il set per 25-20.

Nel terzo set Monza scende in campo determinata e ingrana la quarta fin dal primo minuto di gioco, ma Casalmaggiore parte subito all’inseguimento. Alla squadra manca però la concentrazione e le giocatrici commettono diversi errori, soprattutto in difesa, tanto da indurre coach Gaspari a rafforzare il comparto inserendo Lussana. Questo non basta però alle rosa per risollevarsi, e sono sempre le avversarie a tenere le redini del gioco, fino a chiudere sul 25-17.

Una èpiù Pomì piuttosto scarica scende in campo anche nel quarto set: Monza ne approfitta e prende subito le distanze, costringendo coach Gaspari a chiedere il primo time out sul 2-6. Ma neppure le esortazioni dell’allenatore risvegliano la squadra, che sembra essere caduta in una sorta di torpore. Qualche tentativo di colmare il gap, ma non abbastanza convinto, consente a Monza di rafforzare il risultato, portandosi su 10-19. Situazione difficilissima per Casalmaggiore, che non trova la chiave di volta per rientrare in partita. Nel rush finale le rosa cercano disperatamente di recuperare punti, ma la vittoria del set e della partita va a Monza.

© Riproduzione riservata
Commenti