Commenta

Sperlari pronta per il rilancio
Dalla sede di Cremona si
punta a nuove strategie

La Sperlari è definitivamente pronta per il rilancio. Dalla sede produttiva di Cremona, con oltre 400 dipendenti, i prodotti dell’azienda sono pronti a conquistare il mondo. Un passo già iniziato con uno spot dal sapore internazionale. Dalle famose gommose alla frutta alle Galatine alle Saila alle Dietorelle. Oggi il ceo Piergiorgio Burei punta a nuove strategie, prima di tutto di distribuzione, non solo bar e supermercati, ma anche libreria e luoghi di intrattenimento di viaggio. Un’idea vincente, la sua, che ha permesso all’azienda di crescere a doppia cifra sull’export con una business che si sta allargando a Asia, Canada e Stati Uniti. Era il 1836 quando Sperlari nasceva a Cremona e, dopo il passaggio dalla multinazionale svedese Cloetta a Katjes International nel 2017, il progetto si fa sempre più grande anche grazie nuovi budget disponibili e investimenti mirati anche nella produzione di prodotti più stagionali, come cioccolato e torrone.

fband

© Riproduzione riservata
Commenti