Commenta

Investimento al passaggio
a livello: deceduto un uomo
Circolazione treni in tilt

(foto Sessa)

Tragedia sui binari nella mattinata di venerdì 26 aprile, quando un uomo è stato travolto dal treno in transito in corrispondenza del passaggio a livello di via Rosario. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polfer, che si stanno occupando dei rilievi del caso, mentre alcune pattuglie della Polizia Locale di Cremona hanno provveduto a chiudere la strada, per consentire le operazioni. L’uomo, un 65enne di Cremona, è morto sul colpo.

Notevoli i disagi da parte dei pendolari cremonesi, in quanto all’incidente sono seguiti una serie di ritardi e di cancellazioni. Per consentire i rilevamenti da parte dell’autorità giudiziaria, la circolazione ferroviaria tra Cremona e Olmeneta è stata infatti sospesa. Trenord ha quindi predisposto un servizio autobus sostitutivo che farà la spola tra le due stazioni.  Ad essere colpita maggiormente è stata la tratta Cremona-Treviglio, con il convoglio 10462 previsto in partenza da Cremona alle 6.52 che è stato cancellato, mentre i successivi terminano o iniziano la propria corsa ad Olmeneta. Qualche ritardo anche sulla Mantova-Milano, ma di minore entità.

Grossi problemi, naturalmente, anche sulla Cremona – Brescia, dove anche i convogli 5341 (6.40 da Brescia Est) e 5346 (8.24 da Cremona) hanno rispettivamente terminato e iniziato la propria corsa a Olmeneta, mentre il 5343 (partenza a 8.40 da Brescia) non è stato effettuato. Disagi anche per chi si deve recare a Fidenza per cui è stato predisposto un treno straordinario da Cremona.

lb-mt

Fotoservizio Francesco Sessa

© Riproduzione riservata
Commenti