Un commento

Rapinò prostituta a
Capodanno, in carcere
pregiudicato di Robecco

E’ finito in carcere P.C., il 51 enne cremonese di Robecco d’Oglio, pregiudicato, condannato in appello ad un anno e otto mesi di reclusione per la rapina ai danni di una prostituta, avvenuta la notte del 31 dicembre 2016 a Brescia. L’uomo dopo aver trascorso la fine dell’anno con una giovane colombiana, al momento di lasciare l’abitazione l’aveva rapinata sottraendole 800 euro e due telefoni cellulari e colpendola in viso con pugni e calci prima di darsi alla fuga. La ragazza aveva riportato lesioni guaribili in una settimana. L’uomo era stato poi  rintracciato dalle pattuglie dei carabinieri giunte sul posto su richiesta dei vicini di casa, messi in allarme dalle urla della ragazza che cercava di opporsi. Dei giorni scorsi l’arresto per espiazione della pena da parte dei carabinieri di Cremona agli ordini del comandante Rocco Papaleo.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mirko

    Va ripagato con la stessa medaglia