Un commento

Moto d'epoca protagoniste
domenica alla 15esima ediz.
di 'Sottocanna in circuito'

Mentre “Metamorfosi Meccanica, dalla bici alla moto” sta consolidando il proprio successo nella struttura espositiva di Santa Maria della Pietà, dove rimarrà visitabile fino a domenica 16 giugno (dal martedì al venerdì dalle 15 alle 19, il sabato e la domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19), il CAVEC completa il percorso storico del periodo pionieristico con la quindicesima edizione di “Sottocanna in circuito”. L’evento è previsto per domenica 9 ed è il più importante e spettacolare del circuito italiano che pone al centro dell’attenzione le “Sottocanna”, motociclette prodotte entro gli anni Trenta del secolo scorso il cui serbatoio è ancora disposto tra i due tubi orizzontali (canne) del telaio. È, questo, il periodo più affascinante della storia della moto, in quanto ancora largamente imparentato col tempo dei pionieri e in grado di esibire un’ampia selezione di modelli prodotti a partire dalla fine dell’Ottocento, anche attorno a ingegnose soluzioni personali.
Come sempre, ad ospitare la manifestazione sarà il Parco del Po sul cui verde verrà posizionata anche l’ampia struttura coperta, all’interno della quale verrà servito il pranzo ai partecipanti che arriveranno da tutta l’alta Italia. Teatro della manifestazione sarà la pista ciclabile, nel circuito italiano delle moto d’epoca già definita la location più spettacolare e sicura tra quelle proposte nelle diverse regioni.
Ma non è finita perché la gran festa delle due ruote “sottocanna” riserva spazio anche a “Elegance moto show”, mostra statica delle motociclette costruite fino al 1956. Il riferimento è all’ultimo anno della mitica Milano-Taranto, maratona giù per l’Italia che vedeva grandi protagoniste le motociclette derivate dalla serie. Per loro ci sarà la possibilità di unirsi alle sottocanna nei giri di pista della Gran Parade di mezzogiorno. La mattinata sarà invece riservata alle batterie dimostrative di queste ultime, che rimangono le assolute protagoniste della manifestazione.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Elio

    Le vecchie guzzi e le kawasaki degli anni 70 sono splendide