Commenta

Ciclabili: spostata l'edicola
di via Mantova,
progredisce il tracciato

Ulteriori tasselli nel completamento della ciclabile di via Mantova dove domenica scorsa l’edicola all’angolo di via dell’Annona è stata ricollocata qualche metro più in là, di fronte alla sede Aism. Un trasloco previsto nel progetto, che ha avuto luogo compatibilmente con i tempi tecnici del cantiere e che consentirà, sul marciapiede ora lasciato libero, di allargare lo spazio destinato ai ciclisti e ai pedoni.

La situazione in via Mantova è dunque ancora in via di evoluzione, nonostante la ciclabile sia già di fatto percorribile e dotata di segnaletica verticale. In particolare, deve essere completato il tracciato nel tratto più periferico di via Mantova, tra via dei Cappuccini e il comparto di Poltrone& Sofa, dove la ciclabile è già esistente. Il tracciato, dalla rotonda Mantova – Cappuccini – Pippia, attraverserà via Mantova per proseguire in via Corte, strada a percorrenza ridotta e da qui, girando attorno al campo scuola, si connetterà a via Postumia, di fronte al Cral delle aziende sanitarie, per connettersi con la ciclabile in direzione Malagnino. In questo modo si completa il percorso sovraprovinciale grazie al quale è stato ottenuto il cofinanziamento della Regione, che comprende anche Viale Trento e Trieste, Via Brescia (iniziata) e via Bergamo. Tutte inserite anche nel Biciplan realizzato dal consigliere (ormai ex) delegato alla ciclabili Filippo Bonali. Il quale, con le ultime elezioni, esce di scena (non rientra nemmeno nel toto assessori per impegni professionali) al pari di Alessia Manfredini, assessore all’Ambiente e Mobilità che ha annunciato il ritiro. Il progetto viene comunque portato avanti dai tecnici, ossia la direzione lavori in capo all’ingegnere Annalisa Bonini (Aem Spa) e al direttore dei Lavori Pubblici del Comune Marco Pagliarini. g.biagi

La rotonda via Mantova – via dell’Annona

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti