Commenta

Mostra DeVisu: al museo
archeologico sfilano
i volti del sud del mondo

Inaugurata al Museo archeologico di San Lorenzo la mostra fotografica DEVISU, viaggio intorno al mondo attraverso gli sguardi incrociati da quattro fotografi, due cremonesi e due bresciani, in altrettante aree: Burkina Faso (con Carla Cinelli), Jammu Kashmir, all’estremo nord dell’India (Michela Cotelli), Etiopia del Sud (Enrico Madini), Bangladesh (Laura Giancaterina). Le fotografie, sia a colori che in bianco e nero, restituiscono momenti realistici e poetici  di terre lontane, con un unico un filo conduttore: l’esigenza del fotografo di documentare i volti, gli incontri, le storie che hanno rappresentato l’essenza stessa dei loro viaggi. Dall’Africa all’Asia, al centro c’è soprattutto l’umanità, messa a nudo di fronte alle sue condizioni: mancanza d’acqua, malattie, inaccessibilità delle risorse, nel caso dei bambini del Burkina Faso; l’asprezza e l’ostilità delle cime himalayane; la vita nei villaggi e la cultura buddista dei monasteri; la lotta per la sopravvivenza nell’Etiopia del sud; i luogo e i volti del Bangladesh.

La mostra, che fa parte del Porte Aperte Festival, resterà visitabile  fino al 28 luglio. Orario: da martedì a venerdì 9-13; sabato, domenica e festivi ore 10-17. Ingresso gratuito ogni prima domenica del mese e nei giorni del Paf: 28, 29, 30 giugno.

© Riproduzione riservata
Commenti