Commenta

Periferie: mercoledì 17
luglio taglio del nastro
per lavori al quartiere Zaist

Dopo il momento di festa e di condivisione che ha caratterizzato, la scorsa settimana, la conclusione dei lavori al Parco Monti del Cambonino, mercoledì 17 luglio, sarà possibile vedere quanto realizzato, in sinergia con la Fondazione Arvedi Buschini, per rendere ancora più attrattiva e fruibile da parte di tutti un’altra grande area verde cittadina: il Parco Asia al quartiere Zaist.

L’appuntamento è alle ore 17.30 all’ingresso dell’area giochi di via Villa Angiolina. Da qui si snoderà una passeggiata con accompagnamento musicale curato da Maurizio Corda, chitarra, e Mattia Arena, flauto, che si concluderà nella zona attrezzata per esercizi a corpo libero dove si esibirà Claudia Franzoni con evoluzioni di pole dance, mix di ginnastica e danza con la pertica. Al termine brindisi finale. A guidare la passeggiata, alla quale sono invitati i residenti e i rappresentanti di tutte le realtà attive allo Zaist, quali il locale Comitato di quartiere, il Centro Anziani, la Parrocchia, l’ A.S.D. Dinamo Zaist, sarà il Sindaco Gianluca Galimberti accompagnato da assessori.

Un modo informale, all’insegna della condivisione e dell’intrattenimento per scoprire i lavori effettuati al Parco Asia: un vialetto per nuovi percorsi nel verde e tre piazzole circolari di sosta attrezzate con ghiaietto, vialetti con aree giochi, fruibili anche da persone diversamente abili, posa di arredi con tavoli e panchine, altalene, giochi a terra e cestini. Gli interventi hanno riguardato anche il Centro Anziani del quartiere Zaist con il rifacimento di intonaci interni ed esterni, la sostituzione di tubazioni e nuovi impianti di riscaldamento e raffrescamento, nonché la riqualificazione di servizi igienici e fognature.

Il tutto rientra nel progetto di lavori e di interventi individuati in sinergia e accordo con l’Amministrazione comunale in numerosi centri anziani e di aggregazione giovanile della città, grazie alla sensibilità ed al mecenatismo della Fondazione “Giovanni Arvedi e Luciana Buschini” che ha voluto rivolgere una particolare e mirata attenzione alle fasce di cittadini più deboli ed alle future generazioni all’insegna del bene comune, ricordando al contempo i 20 anni di attività a favore del territorio. Oltre allo Zaist e al Cambonino, dove gli interventi sono appena terminati, sono interessati i quartieri Boschetto, S. Bernardo, Bagnara, Cascinetto, Po e Cavatigozzi.

© Riproduzione riservata
Commenti