Commenta

Domenica 8 settembre
torna al canale navigabile
'La Barca del Sorriso'

Un'immagine dell'edizione 2018 (foto Sessa)

E’ praticamente tutto pronto per ‘La Barca del Sorriso’. Si rinnova puntualmente quella che ormai è una tradizione consolidata: decine di ragazzi disabili si sfideranno in una gara motonautica che assegnerà il trofeo Avis, lo scorso anno vinto dall’associazione San Severino di Parma. L’edizione del 2019, la numero 13, andrà in scena domenica 8 settembre, sempre al canale navigabile, a cura della Mac di Cremona del presidente Stefano Corbari in stretta collaborazione con la Fim. Queste le associazioni al via: Sportinsieme Lodi, Baskin Caorso, Liberi di Volare Parma, Baskin Cremona, Agropolis Cremona, C.R.I. Crema, Fondazione “Dopo di noi” Cremona, Aias Piacenza, San Severina Parma, Go on Cremona, ASD Delfini Cremona.  Il programma si svolgerà dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 con pausa pranzo Gli istruttori sono per la Mac il presidente Stefano Corbari, Paolo Grassi e Fabio Piccioni e Gianni Ghiretti della Motonautica Associazione Milano.

Ci sarà, come l’anno scorso l’intrattenimento per i ragazzi dell’associazione ‘Dal Naso Al Cuore’. Le iscrizioni si stanno completando, ma c’è l’intenzione di migliorare i già soddisfacenti numeri del 2018 che hanno visto coinvolti 87 ragazzi. Ricordiamo che il trofeo Avis ‘la Barca del Sorriso’ è stato ideato da Ennio Manfredini dirigente e presidente della Commissione Disabili del Panathlon Cremona. Accompagnatori, amici e parenti, tifano per tutta la manifestazione i determinati partecipanti sin dall’inizio per tutta la durata della manifestazione. Gli ‘amici speciali’ si destreggeranno a bordo di gommoni a motore in un entusiasmante percorso a tempo, prendendo parte ad una vera e propria gara agonistica e dimostrando tutte le loro capacità. Questa pratica sportiva regala emozioni, divertimento e molte soddisfazioni, non solo a chi conquista medaglie e premi.

Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Commenti