Commenta

Fare Nuova la Città - Cremona
Attiva, presentato
il nuovo gruppo consiliare

Il nuovo gruppo consiliare che comprende i due gruppi di Fare Nuova la Città e Cremona Attiva, che alle elezioni amministrative hanno sostenuto con successo il sindaco Gianluca Galimberti, è stato presentato nella mattinata di sabato a Spazio Comune. Il nuovo gruppo e l’Associazione prenderanno dunque il nome di “Fare Nuova la città – Cremona Attiva”.

Il nuovo gruppo consiliare “Fare Nuova la città – Cremona Attiva” sarà costituto da 5 consiglieri (3 eletti nella lista Fare nuova la città e 2 in Cremona attiva): Letizia Kakou, Marco Loffi, Enrico Manfredini, Cinzia Marenzi , Riccardo Merli. Capogruppo sarà Enrico Manfredini, mentre Riccardo Merli sarà il vice. L’unione nel gruppo e nell’Associazione è un passaggio importante che arriva dopo un intenso percorso che ha coinvolto in questi mesi i consiglieri neoeletti e i rappresentanti delle liste.

“Mettiamo insieme persone, contenuti e azioni. L’unione tra Fare Nuova la città e Cremona Attiva è un momento importante per il movimento civico cittadino che si fonda su una condivisione di visione rispetto ai temi della città, di metodo e stile, di obiettivi politici e amministrativi” commentano i consiglieri. “Unire le forze è importante per poter meglio rispondere agli impegni ed alle sfide che l’attività amministrativa appena iniziata presenta, offrendo un più stretto ed efficace coordinamento politico e d’azione. Non solo, unire le forze è fondamentale per portare avanti quel laboratorio politico e civico su cui il Sindaco Gianluca Galimberti insieme alla coalizione sta lavorando e per il quale le formazioni civiche desiderano essere protagoniste.

Questa unione rappresenta una crescita sia per Fare Nuova la città che si apre a nuovi contatti, nuovi ambiti, nuove esperienze e nuove persone che, durante la campagna elettorale, hanno portato un prezioso contributo di idee, sensibilità, entusiasmo e desiderio di partecipazione, sia per Cremona Attiva che si struttura e si rafforza come soggetto politico cittadino. Lavorare per il bene comune, per valorizzare e migliorare la nostra città, per prendersi cura delle fragilità, per favorire partecipazione e condivisione, è sempre stato e sarà l’impegno di questa nuova formazione. Insieme per essere più forti nel costruire il futuro della nostra Cremona”.

Cambia rotta invece la lista Cittadini per Passione, che ha concluso la propria esperienza  (non avendo raggiunto la percentuale necessaria per far scattare il consigliere comunale e/o altri incarichi istituzionali/politici), che continuerà a lavorare per la città: “L’entusiasmo e la passione restano” spiega l’ex assessore Manfredini.

“Con un gruppo di persone ci stiamo incamminando verso un’associazione civica apolitica che si occuperà di tanti temi (ambiente, mobilità, rigenerazione urbana, cultura) e sarà aperta e pronta a collaborare per la città e con le istituzioni e con chiunque ma come associazione”.

L’iter della costituzione si concluderà nelle prossime settimane: “Ne daremo evidenza anche con alcune iniziative che abbiamo già in programma nelle prossime settimane e nei prossimi mesi” spiega Manfredini.

© Riproduzione riservata
Commenti