19 Commenti

Il 6 novembre 1989
Mina acquisiva
la cittadinanza svizzera

Da trent’anni Mina non è più cittadina cremonese, né milanese, né romana. Infatti il 6 novembre 1989 il consiglio comunale di Lugano (28 consiglieri in tutto) dopo alcune discussioni decretava la concessione della cittadinanza a Mina Mazzini che a Lugano abitava da circa vent’anni. Gli svizzeri sono molto restii, così come gli americani, sono molto restii a concedere la cittadinanza a stranieri ma dopo vent’anni di residenza e di tasse ben pagate alla Confederazione Elvetica l’esito era abbastanza scontato.

Dal 1966 Mina abitava a Lugano (al numero sei di via Generoso, uno dei quartieri più alla moda della città) e ogni anno versava alla Svizzera qualcosa come 250mila franchi svizzeri di tasse (qualcosa come 209 milioni di lire). A suo favore aveva giocato anche il possesso in terra elvetica di una casa discografica, la Pdu, che dava lavoro a 25 persone.

Insomma da quel 6 novembre Mina ha passaporto svizzero (tassa di concessione 2mila franchi per il rilascio) anche se per tutti resta e resterà sempre “la Tigre di Cremona”. Con un rimpianto. Non essere più riusciti a sentire dal vivo la voce di quella che Louis Armstrong definì “la cantante bianca più grande del mondo”. Godiamocela così, sui dischi o in quella raccolta di inediti ormai verso l’uscita il 22 novembre con Ivano Fossati, tornato a cantare proprio per questo incontro con la grande Mina.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Abiff

    Sarei curioso di sapere due cose. Prima, perché la Mazzini ha abbandonato l’Italia in modo così netto, dando così tante risorse economiche ad un paese estero. Secondo, perché c’è chi a Cremona la osanni ancora, lei che di Cremona sembra invece non importare nulla.

    • Gemelli

      Rilegga bene l’articolo,la cantante bianca più grande del mondo….e non lo dice un cremonese.

      • Abiff

        Rilegga bene allora le mie domande, grazie.

        • Gemelli

          Mi soffermo sulle parole tra le parentesi.

          • Abiff

            Anche Aldo Protti cantava bene.

          • Gemelli

            Baritono, la.musica classica è seguita ma non tutti sanno chi era Mina credo la conoscano tutti.

          • Abiff

            NON E’ QUESTO IL PUNTO.

          • Gemelli

            E qual’e il punto. Ho commentato le parole nelle parentesi.

          • Abiff

            Copio-incollo.

            “Prima, perché la Mazzini ha abbandonato l’Italia in modo così netto,
            dando così tante risorse economiche ad un paese estero. Secondo, perché
            c’è chi a Cremona la osanni ancora, lei che non è nemmeno nata qui, e
            che di Cremona sembra invece non importare nulla”

          • Gemelli

            La chiami le darà spiegazioni.

          • Abiff

            D’accordo… prima però devo ancora chiamare Gino Paoli, sono curioso di come il presidente SIAE facesse concerti in nero alle Feste dell’Unità e poi si facesse pagare, sempre in Svizzera, per giunta a sua insaputa.

            Assì, scusate, il reato è prescritto:
            https://www.lastampa.it/cronaca/2016/07/31/news/gino-paoli-e-i-soldi-in-nero-era-un-sistema-diffuso-1.34843270

          • Gemelli

            Ok mi faccia sapere. Buona serata in compagnia di Mina.

          • Abiff

            Saluti dalla Svizzera.

          • Gemelli

            Saluti da Cremona. Bye bye.

    • Telafó Giovanni

      Che polemica sterile…ma per queste inutili invettive non è sufficiente Facebook?? Faccia un bel post che di sicuro fa il pieno di like…

      • Abiff

        Conosci la differenza tra “invettive” e domande? Questo è un foro di discussione sì o no? Penso che la mia curiosità sia legittima, e in tale modo espressa, anche se non ti aggrada.

        • Telafó Giovanni

          Lei deve avere molti pensieri nella vita…mi scusi se ho osato criticare la sua sete di conoscenza e verità. Abbia pazienza, sono certo che Mina le risponderà presto.

          • Abiff

            Della cantante Mazzini non m’importa nulla, e Lei si crogioli pure nei piaceri effimeri dell’Oscurità.

  • Gemelli

    Grandissima.