Commenta

Presunto ordigno ritrovato
durante lavori di scavo: a
Fiesco attesi gli artificieri

Foto di repertorio

Un oggetto metallico cilindrico, forse un ordigno risalente alla seconda guerra mondiale è stato rinvenuto oggi in una proprietà privata di via Leopardi 1 a Fiesco dove si stavano svolgendo lavori di scavo. Una brutta sorpresa per i proprietari che mai avrebbero immaginato che sotto il loro terreno si potesse trovare una bomba inesplosa, a quanto pare ad una profondità di nemmeno un metro. I lavori di scavo sono subito stati interrotti e sono stati chiamati i carabinieri e i Vigili del Fuoco, che hanno provveduto a isolare la zona. In un primo momento anche la strada è stata chiusa e successivamente riaperta. Ora si è in attesa dell’arrivo degli artificieri del X reggimento Guastatori di Cremona, per valutare di che ordigno si tratti e se sia necessario evacuare la zona. A seguire le operazioni il sindaco di Fiesco, Giuseppe Piacentini.

© Riproduzione riservata
Commenti