Cronaca
Commenta10

Gatta di 11 anni impallinata sotto la mandibola nelle campagne di Azzanello

Un nuovo episodio di violenza contro gli animali si è consumato ad Azzanello, dove qualcuno, armato di carabina, ha colpito alla mandibola una gatta di undici anni di proprietà di un’anziana residente in una cascina del paese. Da due mesi la micia aveva una deformazione sotto il muso che faceva pensare ad una malattia seria. La sorpresa è arrivata ieri mattina, sabato 21 dicembre, all’esito delle radiografie effettuate nello studio veterinario Rosa e Carletti di Cremona. A darne notizia è stata Maria Pia Superti, coordinatrice della Lav, avvertita dai veterinari. Dalla gatta, i medici hanno estratto un proiettile, trattenuto dall’osso, che ha rovinato e deformato la mandibola dell’animale. La micia è stata operata ed ora per fortuna sra meglio, anche se l’osso è in parte sgretolato. Dell’episodio verrà sporta denuncia contro ignoti in attesa che si arrivi ad identificare l’autore del gesto.

S.P.

© Riproduzione riservata
Commenti