Ultim'ora
8 Commenti

Altri 16mila mq
in vendita dal Comune
lungo la Castelleonese

Ci sono altri 16mila metri quadrati di area in vendita lungo la Paullese, di fronte allo stabilimento Barilla con accesso da via delle Vigne. L’area è stata inserita nell’ultimo piano delle alienazioni dal Comune,  ad un prezzo di 650mila euro e su di essa ci sarebbe già l’interessamento di un investitore. Si tratta dell’ambito di trasformazione CR30, per il quale la pianificazione comunale esclude tutte le destinazioni d’uso che non siano quelle produttive, quindi niente attività agricole, nè residenziali – direzionali, né commerciali. Ma non sarebbe la prima volta che una destinazione d’uso viene modificata attraverso varianti puntuali allo strumento urbanistico in vigore; lo si è visto di recente con la trasformazione dell’area verde (destinata a servizi) in via Sesto – via Artigiani, trasformata in produttiva per consentire l’ampliamento dell’azienda confinante.

La Paullese si conferma dunque un asse strategico per le attività commerciali e artigianali cittadine: poco distante dall’area messa in vendita è stato realizzato il nuovo polo automobilistico di Bossoni e un’altra concessionaria è sorta sul versante opposto. Limitrofa al rondò della tangenziale, c’è poi un’altra area destinata al terziario, inserita sempre nel Piano alienazioni: quella delle serre comunali, dove si ipotizza anche l’arrivo di un albergo. L’aumento di traffico, già visibile nei giorni successivi alle inaugurazioni commerciali di via Sesto, rende impellente una revisione della viabilità, afferma il consigliere di FI  Federico Fasani, che ha posto la questione in un ordine del giorno protocollato la scorsa settimana. Questa la cartina allegata dallo stesso consigliere, che mostra la concentrazione di attività commerciali nella zona:

 

© Riproduzione riservata
Commenti