Cronaca
Commenta52

In via Bergamo procede la ciclabile, posti auto in misura ridotta a lavori ultimati

foto Sessa

Sono iniziati i lavori di realizzazione della pista ciclabile di via Bergamo nella parte più vicina al centro città: da qualche giorno il cantiere della ditta Cogni è operativo nel tratto tra piazza Risorgimento e il sottopasso ferroviario, la fase A dei lavori che proseguiranno poi in una successiva fase, tra il sottopasso e via Castelleone. Il cantiere dovrebbe chiudere il 30 aprile prossimo, come da ordinanza. In questa prima fase viene ristretta la carreggiata di via Bergamo con conseguenze anche sugli stalli di sosta laterali. Quando la pista sarà terminata, i parcheggi non saranno più perpendicolari ma paralleli alla sede stradale, come è avvenuto in viale Trento e Trieste. Una soluzione che implica la perdita di numerosi posti auto abitualmente utilizzati.  Se in questa prima fase i disagi dovrebbero essere limitati, nella seconda sono invece previste più limitazioni: senso unico di marcia in via Bergamo nel tratto compreso fra via Castelleone e via Crema, per il traffico proveniente da Piazza Risorgimento; obbligo direzionale diritto e sinistra all’intersezione via Castelleone-via Bergamo, per il traffico proveniente da via Castelleone; divieto di accesso ed obbligo direzionale destra e sinistra, all’intersezione via Bergamo-via Castelleone per il traffico proveniente da via Bergamo lato periferia.

Sarà inoltre posizionata la segnaletica per indicare il tratto di via Bergamo dove vige il divieto di accesso e il conseguente percorso alternativo per piazza Risorgimento, alle rotatorie di via Seminario-via Bergamo e via Seminario-via Castelleone e lungo le intersezioni del percorso alternativo: via Bergamo – Seminario – Eridano – Costone di Sotto – Milano – Ghinaglia  – piazza Risorgimento.

foto Sessa

© Riproduzione riservata
Commenti