Commenta

Sperlari a Colonia per
lanciare il “made in Italy”
in Cina e Stati Uniti

Sperlari rinnova la propria partecipazione all’ISM di Colonia, la più grande fiera al mondo per i prodotti dolciari, con una strategia export focalizzata su Asia e Stati Uniti e due prodotti di punta: la nuova range dei Cremonelli (sviluppata ad hoc per i consumatori americani) e Galatine con tante novità per l’Asia. Nel grande stand di Sperlari riflettori puntati sull’arte pasticcera Sperlari e i suoi maestri del cioccolato e del torrone, con uno speciale showcooking dal vivo e la possibilità di assaggio per i visitatori.

Il cioccolato e il torrone saranno i protagonisti nello stand Sperlari: ogni giorno i maestri pasticceri scioglieranno il cioccolato arricchendolo di croccanti nocciole e mandorle e prepareranno praline fresche davanti agli occhi dei visitatori. Verrà inoltre riproposto in scala ridotta lo spettacolo che ogni giorno si ripete nello stabilimento di Cremona, quello del torrone. I visitatori potranno così apprezzare la bontà dei prodotti Sperlari, ma soprattutto la magia e la passione che viene messa quotidianamente nel lavoro da tutti, proprio come Enea faceva nel suo laboratorio nel lontano 1836.

Sperlari ha inaugurato il 2020 con l’apertura di una propria struttura negli Stati Uniti per sviluppare la propria presenza su questo mercato. Negli Stati Uniti Sperlari lancia una nuova range di praline al cioccolato: i Cremonelli, una gamma di prodotti al cioccolato con frutta secca, torrone, pensata appositamente per gli USA e proposta in nuovi formati speciali per offrire un “bite” d’Italia quotidiano ai consumatori americani.

In Asia, Sperlari introduce all’interno della range di Galatine, la popolare marca di tavolette al latte già molto diffusa soprattutto in Cina, nuovi prodotti sviluppati per incontrare la tradizione e il gusto locale. La strategia di Sperlari prevede inoltre forti partnership con operatori locali, dalla Cina al Vietnam, ed il supporto al brand Galatine nei diversi Paesi.

© Riproduzione riservata
Commenti