Cronaca
Commenta

#cremonaiuta: attivate 110 consegne di spesa e farmaci e 130 pasti a domicilio

110 consegne a domicilio di spese e farmaci e 132 di pasti agli anziani che devono restare  a casa: sono i numeri dell’iniziativa #cremonaiuta, di sostegno nell’emergenza Coronavirus attivata dal Comune con il coinvolgimento di Auser e di decine di volontari.  “Proprio per questa grande richiesta – ha detto il sindaco Galimberti dalla sua pagina Facebook –  alcune volte le linee di Auser Unipop Cremona sono sovraccariche, ma stiamo lavorando per una soluzione e attiveremo una terza linea”.

Per quanto riguarda il tema mascherine, “le stiamo cercando incessantemente, per la nostra Rsa e per i volontari: ne abbiamo ordinate 2000 a una ditta e le stiamo attendendo. Inoltre abbiamo aperto tre canali: uno con Regione e Governo; un altro con le imprese del territorio che potrebbero riconvertire la produzione, e su questo stiamo lavorando con Camera di Commercio e Politecnico; infine abbiamo contatti con la Cina, anche se c’è il problema dei tempi lunghi di trasporto”.

“Ci aspettiamo un ulteriore aumento delle richieste di pasti e farmaci a domicilio, perchè le persone che vengono dimesse dall’ospedale ne hanno bisogno.  Se volete concretamente aiutare Cremona – conclude Galimberti – state a casa”.

© Riproduzione riservata
Commenti