4 Commenti

Tentata rapina in farmacia
a Milzano: due trentenni
cremonesi in arresto

Sono finiti in manette due trentenni cremonesi che lo scorso 20 febbraio avevano cercato di mettere a segno una rapina alla farmacia di Milzano, nella Bassa Bresciana. I due, che erano stati messi in fuga dal marito della titolare, sono stati rintracciati  dai carabinieri della Compagnia di Verolanuova. Il giorno della tentata rapina i due trentenni avevano fatto irruzione nella farmacia, senza badare alle telecamere di sorveglianza che riprendevano la scena. Cappuccio calato sul volto, coltello e martello alla mano, avevano cercato di farsi consegnare l’incasso, ma la reazione del marito della farmacista li aveva colti di sorpresa e portati a dileguarsi in tutta fretta. Testimonianze, analisi delle immagini delle telecamere e indagini a tappeto hanno permesso ai carabinieri di risalire agli autori dell’assalto che ora, ai domiciliari, sono in attesa di essere processati per tentata rapina aggravata.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Chicca

    Ai domiciliari ?? Chi li sorveglia ?

    • MrCairo

      La cavigliera

  • Sbirulino19

    Sta finendo l’emergenza, ricomincia la “normalità”…

  • A. G.

    Gente inutile… Rubano ossigeno