Cronaca
Commenta

1.250 mascherine dal Lions Club Vescovato a RSA Ostiano, Vescovato e Isola Dovarese

Fedele al proprio motto «We serve», il Lions Club Vescovato ha ancora una volta offerto un aiuto concreto, finalizzato a fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Il Presidente Franco Mazzini ha immediatamente accolto l’appello giunto dalle RSA del territorio (Ostiano, Vescovato e Isola Dovarese), che, come tante strutture analoghe, in questo periodo sono nell’occhio del ciclone, particolarmente colpite dagli effetti della pandemia e necessitanti di sostegni efficaci.

Proprio in ottemperanza a questi impellenti necessità, con il proprio contributo il Club ha reso possibile l’acquisto di circa 1.250 mascherine. I responsabili delle tre Case di Risposo hanno definito questo service «un dono ed un supporto generoso, che ha permesso di far fronte a varie necessità in questo momento di forte difficoltà generale. Un plauso, quindi, a questo Club, che ha saputo intervenire fattivamente – oltre ai services già realizzati per Cremona Soccorso con l’acquisto di un’apparecchiatura specifica e di bombolette spray atte a sanificare ambulanze ed ambulatori -, per l’ospedale di Cremona, la Croce Rossa e le case di riposo del vasto territorio della Zona B e C con un altro sussidio, atto a salvaguardare la salute degli operatori che, con abnegazione, si dedicano ad alleviare la sofferenza».

© Riproduzione riservata
Commenti