Ultim'ora
Commenta

'Occhi Azzurri' parte per la
prima volta senza Silvia
'Comune raccolga testimone'

foto Sessa

Da lunedì 20 luglio sarà operativo il centro estivo organizzato da Occhi Azzurri Onlus, presso la sede di piazza Giovanni XXIII. Sabato pomeriggio l’inaugurazione, a cui hanno preso parte il sindaco Gianluca Galimberti e l’assessore Rosita Viola. 15 i bambini che frequenteranno la struttura, con un rapporto di 1:1 tra educatore e bambino, un numero inferiore alle richieste, a causa delle norme anti Covid. “E’ necessario che la città dopo tre anni di esperienza di Occhi Azzurri, dia una risposta che sia continuativa, che garantisca il proseguimento dell’attività, anche se ci sarà sempre il supporto di Occhi Azzurri. Il bisogno c’è ed è in continua crescita, le famiglie hanno bisogno di avere una risposta. Alla fine di questo triennio penso sia giusto passare al Comune il testimone”, ha detto Filippo Ruvioli che insieme alla moglie, Silvia Braga, prematuramente scomparsa e anima dell’iniziativa, ha fondato il centro estivo, frequentato anche dal piccolo Orlando. La proposta è stata accolta positivamente dal sindaco Galimberti: “Occorre estendere ancora di più questa esperienza e la nostra città ha una storia alle spalle bellissima per quanto riguarda la disabilità. La vostra esperienza, la tua e quella di Silvia, sono presenze illuminanti, sono dei fari che ci guidano e ci guideranno”.

fotoservizio Sessa

 

© Riproduzione riservata
Commenti