Ultim'ora
Commenta

Tappa a Cremona il 3 ottobre
per l’atleta paralimpico
Andrea Devicenzi

L’atleta paralimpico Andrea Devicenzi sabato 3 ottobre farà tappa a Cremona. Verso le ore 12,30 il noto atleta, cremonese di nascita e residente a Martignana Po, giungerà in piazza del Comune, accompagnato da alcuni atleti del Marathon Cremona che si aggregheranno a lui a Stagno Lombardo. Dopo l’arrivo, nella Sala dei Quadri di Palazzo Comunale Andrea Devicenzi sarà accolto dall’Assessore allo Sport Luca Zanacchi che gli consegnerà una targa celebrativa della sua impresa.

La nostra città è la 33^ tappa dell’ultima impresa dell’atleta denominata Via Postumia 2020. Su una distanza di 15 chilometri, la tappa a Cremona fa parte di un cammino di 930 chilometri iniziato a Grado e che terminerà a Genova. Andrea è infatti partito dalla città friulana il 21 agosto scorso e raggiungerà Genova il prossimo 17 ottobre compiendo un tragitto di 47 tappe, più quella “zero” da Grado ad Aquileia. Tutta l’impresa è documentata dal video maker Luca Giulio Rovelli. Nei suoi itinerari Andrea Devicenzi è sempre accompagnato dalle sue stampelle, chiamate Katana, da lui ideate e realizzate. La via Postumia è il suo terzo cammino dopo aver percorso la via di San Francesco e la via Francigena del Nord. Devincenzi ha volutamente scelto di attraversare le terre più colpite dalla pandemia, passando dal mar Adriatico al mar Ligure, toccando cinque regioni e nove siti UNESCO.

L’atleta ha perso una gamba all’età di 17 anni, a seguito di un incidente in moto, ma questo non lo ha fermato. Pratica sport dall’età di 5 anni e da sempre, come lui stesso dichiara, ne coglie il fascino e la continua esperienza di vita e crescita che dona ogni volta. Judo, calcio, atletica, ciclismo, triathlon ed oggi i Cammini sono i principali sport che ha praticato nei suoi anni di attività.

© Riproduzione riservata
Commenti