Ultim'ora
Un commento

Pizzighettone, code al
passaggio a livello di
Roggione: le proteste

Tempi di attesa più lunghi e conseguenti code al passaggio a livello di Roggione di Pizzighettone. E’ questa la protesta che sta montando nel borgo in riva all’Adda. Da sempre utilizzato come opzione più veloce dai pizzighettonesi, nell’ultima settimana le sbarre sono rimaste abbassate più a lungo rispetto a prima. La presenza di numerose auto lungo via Cremona, oltre a comportare un disagio per gli automobilisti, fa sì che aumentino anche le emissioni inquinanti degli stessi mezzi in attesa, particolarmente numerose negli orari di punta del mattino, dato che le code arrivano a ridosso della case.

Rfi, in ogni caso, assicura che “dall’analisi dei grafici di circolazione non risultano situazioni di circolazione\manutenzione che abbiano potuto causare una prolungata chiusura del Passaggio a livello in oggetto” e che “eventuali prolungati tempi di chiusura che si possano essere verificati, tenuto conto che la linea Codogno – Mantova è a semplice binario, rientrano nella normale gestione di eventuali treni in ritardo”. Di fatto, sembra dunque esclusa una rimodulazione dei tempi di chiusura delle sbarre.

© Riproduzione riservata
Commenti