Cronaca
Commenta

Il 27 febbraio un pomeriggio di studio e riflessione sull’oratorio

Slitta a sabato 27 febbraio la proposta annuale ‘Non dire sono giovane’, rivolta ai giovani che prestano servizio come educatori negli oratori: sia coloro che stanno sviluppando i progetti regionali ‘Giovani in cammino’, sia coloro che danno “un prezioso contributo come volontari, coordinatori e punti di riferimento nell’animazione e nel coordinamento delle attività progettuali”.

L’appuntamento è nel pomeriggio di sabato 27 febbraio presso il salone Bonomelli del Centro pastorale diocesano di Cremona. I lavori inizieranno alle ore 15.00 e si protrarranno sino alle 17.30: si porrà a tema il mandato educativo, il ruolo e le competenze che oggi sono richieste a chi presta servizio educativo.

Le norme anti covid impediscono di vivere, come gli anni passati, un’esperienza più prolungata di ascolto e condivisione, ma dalla Diocesi assicurano che l’appuntamento “conserva comunque il suo prezioso contenuto, proposto da alcuni formatori ed educatori professionali”.

La partecipazione è aperta a tutti coloro che – dai 18 anni in su – vogliono “qualificare il proprio contributo e confrontarsi con alcuni snodi centrali del servizio educativo dentro e attorno l’oratorio”. Necessaria l’iscrizione, scrivendo a segreteria@focr.it.

© Riproduzione riservata
Commenti