Cronaca
Commenta

Affittavano casa vacanze a Igea Marina, ma l'abitazione era occupata. Tre a processo

In tre sono finiti a processo per truffa per aver affittato una casa vacanze a Bellaria Igea Marina. L’abitazione, però, era già occupata. Secondo l’accusa, Giuseppe, cremonese, Alex, di Vercelli, e Monica, bolognese, avevano pubblicato su vari siti online il falso annuncio che a Igea Marina c’era un appartamento in locazione stagionale al prezzo particolarmente conveniente di 360 euro la settimana. E invece non era così. Una quindicina le persone truffate, tra coppie e nuclei familiari, che hanno visto rovinate le proprie vacanze. Le vittime, dopo aver contattato telefonicamente gli imputati, convinti di aver fatto un acquisto economicamente vantaggioso, avevano effettuato i versamenti del denaro richiesto come caparra. Dopo l’amara sorpresa, i vacanzieri si erano rivolti alla polizia postale che al termine delle indagini era riuscita ad identificare i presunti responsabili. In alcuni casi, gli imputati avevano indicato il loro vero nome e il vero numero di telefono. Nel processo, nessuna delle vittime si è costituita parte civile. Gli imputati sono difesi dagli avvocati Davide Lacchini, Massimo Tabaglio e Paola Gerola. Il prossimo 25 giugno in udienza sfileranno i testimoni del pm.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Commenti