Cronaca
Commenta3

Lo spettacolo della natura:
maxi gregge tra Voltido e Motta

VOLTIDO – Il passaggio di un maxi gregge ha destato curiosità a Voltido. Non è la prima volta, tanto che lo scorso 23 gennaio una scena simile era stata immortalata per le vie centrali di uno dei più piccoli comuni Casalaschi. Stavolta il passaggio ha riguardato le strade un po’ più periferiche, senza però togliere spazio alla poesia del momento.

Le circa 500 pecore, con al seguito – oltre al pastore – anche asini, cavalli, muli e cani sono arrivate da Colombarolo e poi, attraversando il ponte del canale Delmona, peraltro in piena in questo periodo e in questa domenica piovosa, hanno proseguito verso Motta Baluffi.

A filmare il tutto, ancora un volta come già lo scorso gennaio, il sindaco di Voltido Giorgio Borghetti, il quale si augura che presto il Covid non sia più portatore di terrore, lasciando invece la possibilità di osservare la campagna in modo bucolico, come dovrebbe essere specie nella nostra pianura. Borghetti peraltro ha già passato l’esperienza del Covid proprio a fine gennaio: chissà che il passaggio del gregge dal suo comune non sia questa volta benaugurante.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti