Cronaca
Commenta1

Ecobonus 110%, le facciate Liberty
osservate speciali da Belle Arti

I palazzi liberty di Cremona diventano degli osservati speciali. Nelle ultime settimane si sono tenuti – e altri ne sono previsti in futuro –  confronti tra l’amministrazione comunale e la Soprintendenza Archeologica Belle arti e Paesaggio di Cremona, Lodi e Mantova. La soprintendenza sta infatti avviando un percorso di vincoli per tutelare questi edifici che raccontano una parte importante di storia architettonica cittadina.

All’origine di questo scambio vi sono i lavori edili che si stanno programmando su alcuni di questi palazzi, al fine di realizzare i cappotti, agevolati dall’ecobonus 110%.

Sulla pagina Facebook dell’ente sono stati pubblicati degli itinerari di visita nelle città di Cremona, di Lodi, e di Mantova di alcuni dei più significativi esempi di architettura liberty delle tre città con l’obiettivo di tutelare questi edifici.

Il rifacimento delle facciate degli edifici ai fini del risparmio energetico è un tema portato all’attenzione degli amministratori con incontri che si sono susseguiti in queste settimane con la Soprintendenza. Gli uffici comunali e la commissione paesaggio stanno già lavorando sul necessario equilibrio fra interventi di efficientamento energetico e la tutela dei contesti di pregio ovviamente con il continuo confronto della soprintendenza. s.gal

© Riproduzione riservata
Commenti