Cronaca
Commenta

Cade e si ferisce durante una
escursione al Trebbia. Salvata

Brutta avventura, domenica pomeriggio, per una 38enne di Cremona in trasferta sul fiume Trebbia, nel piacentino. La donna faceva parte di un gruppo di canoisti partito da Marsaglia e diretto a Bobbio. Arrivati all’altezza dello sbarramento artificiale di San Salvatore, tutti sono scesi dalle proprie imbarcazioni per superare a piedi lo sbarramento, mettendosi la canoa sulle spalle. A quel punto la cremonese è scivolata, ferendosi alla caviglia. Gli amici, visto che la 38enne non era più in grado di camminare, hanno allertato i soccorsi e sul posto sono arrivati l’ambulanza della Croce Rossa di Marsaglia, la squadra del soccorso alpino e speleologico stazione Monte Alfeo e i vigili del fuoco. La donna è stata raggiunta dall’altra parte del fiume, posizionata su una barella galleggiante e trasportata sulla sponda opposta. In seguito l’ambulanza l’ha trasferita all’ospedale di Bobbio.

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti