Economia
Commenta

Il Gruppo Giovani Industriali
in vista alla Latteria Soresina

Questa mattina, lunedì 31 maggio, una delegazione del Gruppo Giovani Industriali, guidato dalla presidente Chiara Ferrari e dalla presidente della sezione Alimentari dell’Associazione Industriali di Cremona Alessia Zucchi, ha visitato lo storico stabilimento della Latteria Soresina in via dei Mille 13/17 a Soresina.

Dopo i saluti di rito del Presidente Tiziano Fusar Poli, il Direttore Generale Michele Falzetta ha intrattenuto i partecipanti con una presentazione della storica realtà soresinese, che, con i suoi 121 anni di storia è un punto di riferimento nell’ambito della raccolta e lavorazione del latte diventando, ad oggi, il primo produttore al mondo di Grana Padano DOP (12% quote di mercato).

Il Dott. Falzetta ha proseguito, presentando il progetto di trasformazione digitale che l’azienda ha pianificato e che rientra in un piano strategico 2020-2024.Elementi fondamentali di questo percorso sono la pianificazione, la strategia, il coinvolgimento delle persone assolutamente informate e allineate sui progetti aziendali del futuro. La giornata è proseguita con la visita allo stabilimento ed in particolare a tutta la linea di produzione del Grana Padano dall’arrivo del latte fino al reparto stagionatura.

Ferrari ha dichiarato:: “È sempre un piacere andare nelle aziende, soprattutto in un periodo così particolare dal quale speriamo di uscirne il prima possibile. Ringrazio il dott. Tiziano Fusar Poli e il dott. Michele Falzetta per l’ospitalità e l’occasione, direi unica, di visitare questa storica realtà del territorio che nell’arco di 120 anni è diventata la prima produttrice al mondo di Grana Padano DOP e punto di riferimento internazionale nella lavorazione del latte pur mantenendo un forte legame con il territorio, conciliando tradizione, esperienza ed anche innovazione”.

“Latteria Soresina – ha concluso la presidente dei Giovani Industrizli cremonesi – è una realtà che ha saputo rinnovare e cambiare, per rispondere alle crescenti esigenze di un mercato sempre più globalizzato e competitivo. Un passo significativo e molto interessante il processo di trasformazione/maturità digitale attuato partendo da una collaborazione con il Digital Innovation Hub Lombardia che rientra in un piano strategico pluriennale più ampio. Le visite aziendali, sono appuntamenti importanti, di apprendimento e crescita per il Gruppo Giovani, dove si ha la possibilità di conoscere, capire, confrontarsi e contaminarsi con realtà attive sul nostro territorio e dalle quali poter prendere spunto per migliorarci nelle nostre imprese”.

© Riproduzione riservata
Commenti