Cronaca
Commenta

Nuova astensione per i
penalisti il 24 e 25 giugno

L’Unione delle Camere Penali Italiane ha indetto un nuovo sciopero che si svolgerà il prossimo 24 e 25 giugno.

L’astensione, come si legge nella delibera dell’11 giugno 2021, manifesta il malcontento dei penalisti rispetto alla decisione del Presidente del Tribunale di Verbania di revocare l’assegnazione del fascicolo sulla tragedia della funivia del Mottarone al giudice Buonamici.

La Giunta dell’Unione delle Camere Penali Italiane, preso atto che «la gravità di quanto accaduto a Verbania deve essere denunziata da tutta l’Avvocatura e da tutti coloro che hanno a cuore il rispetto delle regole atte a garantire la terzietà del Giudice ed i diritti delle parti» ha proclamato l’astensione delle udienze e da ogni attività giudiziaria nel settore penale per i giorni di giovedì 24 e venerdì 25 giugno 2021 (escluso il circondario di Verbania, interessato dall’astensione indetta dalla Camera Penale di Verbania per il 22 giugno 2021), indicendo per tale ultima data «una manifestazione nazionale in Roma alla quale invita a partecipare tutte le forze parlamentari che siano disponibili al rilancio del percorso per l’approvazione della legge di iniziativa popolare per la realizzazione della separazione delle carriere».

All’astensione ha aderito anche la Camera Penale di Cremona e Crema “Sandro Bocchi”.

© Riproduzione riservata
Commenti