Cronaca
Commenta

Impronte d'acqua, premiati i vincitori
del concorso di Padania Acque

Si è tenuta questo pomeriggio a Spazio Comune la premiazione dei grest e centri estivi vincitori del contest “Impronte d’acqua, salviamo il pianeta” targato Padania Acque.

Dei 37 elaborati pervenuti, sono stati premiati:

• “Un mare di soluzioni”, centro estivo Villa Medici Splash San Giovanni in Croce;
• “Fiume pulito, fiume sano”, centro estivo CRD di Calvatone;
• “L’acqua è la vita, l’acqua siamo noi”, centro estivo “Hurrà” di Offanengo;
• “Proteggiamo l’ambiente, preserviamo l’acqua. Insieme possiamo!”, centro estivo “Hurrà” di Pozzaglio ed Uniti.
• “Impronte d’Acqua”, centro estivo “Il Girasole, sport per tutti” di Pizzighettone – menzione speciale per l’inclusività grazie all’utilizzo della lingua dei segni (LIS).

Erano presenti il Presidente di Padania Acque Cristian Chizzoli, l’Amministratore Delegato Alessandro Lanfranchi, Stefano Belli Franzini e Damiano Scaravaggi, rispettivamente presidente e direttore dell’Ufficio d’Ambito di Cremona. Presenti anche il direttore del quotidiano La Provincia Marco Bencivenga e il coordinatore Redazionale di TeleRadio Cremona Cittanova Filippo Gilardi che, insieme al direttore di CremonaOggi e Cremona1 Guido Lombardi, hanno preso parte in qualità di membri esterni alla commissione valutatrice.

«La sostenibilità, il focus di questo contest, è un tema caro alla nostra azienda che vogliamo continuare a trasferire alle giovani generazioni anche nelle scuole e in ogni occasione di incontro con loro, – ha affermato Lanfranchi. – L’acqua è un elemento fondamentale e un diluente speciale che raccoglie e porta con sé le sostanze che incontra ma è in grado di rigenerarsi e tornare pura come allo stato originale».

«Oggi premiamo i vincitori del contest ma, in realtà, a vincere è l’intera comunità cremonese in quanto i bambini e i ragazzi hanno dimostrato di aver recepito l’importanza del tema della sostenibilità, facendoci ben sperare per il nostro futuro e per quello del nostro pianeta, – le parole del presidente Chizzoli. – L’acqua è una risorsa preziosa e indispensabile per la vita, per questo ci impegniamo a restituirla all’ambiente migliore di come è stata prelevata».
«Ringrazio Padania Acque per l’impegno profuso ogni anno anche con le iniziative realizzate nell’ambito della sostenibilità, – ha sottolineato il Presidente dell’ATO Belli Franzini. – Dobbiamo impegnarci a lasciare l’ambiente migliore di come è stato trovato e Padania Acque è una realtà all’avanguardia sotto questo punto di vista, anche a livello nazionale, in grado di gestire il servizio idrico integrato cremonese con grande professionalità e con un livello elevato di qualità».

I membri esterni della commissione sono quindi intervenuti in merito al lavoro di valutazione degli elaborati pervenuti.

Tutti i vincitori sono stati omaggiati con un buono regalo a supporto degli organizzatori dei centri estivi per l’acquisto di materiale di cartoleria e prodotti da ufficio.

 

© Riproduzione riservata
Commenti