Cronaca
Commenta

Contro esternalizzazioni ospedale
manifestazione il 30 ottobre

Proclamata sabato prossimo a partire dalle 9,30 una manifestazione pubblica indetta da tutti i sindacati confederali e quelli delle categorie professionali davanti all’ospedale di Cremona. I temi sono molti: le esternalizzazioni, il nuovo ospedale, la chiusura dei reparti. Inaccettabile secondo le organizzazioni sindacali il fatto che non si riesca a parlare con la dirigenza. Inaccettabile il fatto che non si indica un concorso pubblico per  gli operatori socio sanitari come avvenuto a Crema, a Cremona invece disatteso.

Per questo i sindacati sono sempre più convinti che si vada verso una privatizzazione grave e pericolosa per tutta la comunità. Alla manifestazione è stata invitata la cittadinanza e i sindaci del territorio e già nei giorni scorsi il sindaco di Gerre Dè Caprioli Michel Marchi era intervenuto su questo argomento: “I sindacati mi hanno contattato settimana scorsa e sono contento di poter manifestare al loro fianco sabato 30 in una movimentazione che dovrebbe vedere una nutrita partecipazione.

“I temi sono noti e delicatissimi e credo non ci si debba fermare alla sola manifestazione. Inviterò i miei colleghi Sindaci alla presenza con la fascia tricolore perché la salute, e un sistema sanitario efficiente, è un bene al quale non possiamo rinunciare. I Sindaci sono ancora oggi autorità sanitarie, depotenziate, ma pur sempre autorità. In qualche modo dobbiamo far valere questo ruolo, per il bene dei nostri cittadini!”.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti