Economia
Commenta

Agricoltura e tecnologia, in Fiera
al via "Cremona Agrinnovations"

Nell’ambito delle Fiere Zootecniche internazionali, da venerdì 26 novembre sino a domenica 28 novembre, presso gli spazi della Fiera cremonese, parte “Cremona Agrinnovation”: un’area (presso il Padiglione 2, Stand 311) di incontro e approfondimento sul settore dell’agroenergie, della smart agriculture e dell’innovazione. Ideata nel 2019 da Lgh – Gruppo A2A – e Cremona Fiere, grazie alla presenza di numerosi relatori con esperienza nel settore arricchirà l’offerta dell’importante manifestazione fieristica.

Circondata dagli spazi espositivi e realizzata grazie anche al contributo tecnico di Energia Media, “Agrinnovation” è un area dedicata a talk, networking, interviste e incontri legati al futuro dell’agricoltura, che traccia linee di connessione tra digitalizzazione, agrienergia, agrifood e bioeconomia. Per un’agricoltura che cambia e che rimette al centro la qualità, unica al mondo, delle produzioni italiane.

Tre giorni di lavori per unire imprese, operatori, istituzioni, ricerca per dare all’Agricoltura quel ruolo centrale per lo sviluppo del Paese che oggi può avere dentro i paradigmi della transizione ecologica. In una città, Cremona, capace di sperimentare e crescere secondo criteri di sostenibilità̀ ambientale, sociale, ed economica, per attrarre investimenti da mettere a terra a fronte di reali bisogni.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di evidenziare l’ecosistema cremonese composto da molteplici attori pubblici e privati che intendono cooperare per la crescita del settore agricolo ampliando lo sguardo alle best practices nazionali. Migliorare la qualità e la sostenibilità della produzione agricola attraverso l’innovazione tecnologica è essenziale per rispondere alle sfide che ci troviamo ad affrontare. In questo contesto Lgh con Cremona Fiere vuole dare il proprio contributo partecipando concretamente allo sviluppo e alla crescita dei territori in cui opera.

IL PROGRAMMA

© Riproduzione riservata
Commenti