Cronaca
Commenta

Asili comunali, open day
a dicembre e gennaio

In occasione delle prossime iscrizioni alle scuole di ogni ordine e grado che si terranno dal 4 al 28 gennaio 2022, le scuole infanzia del Comune del Comune di Cremona promuovono momenti di scuola aperta dedicati ai genitori dei bambini che si iscriveranno alla scuola infanzia per il prossimo anno scolastico 2022/2023.

Un’occasione per le famiglie di conoscere ambienti e spazi e l’organizzazione della giornata educativa del bambino. Un insieme di tempi di accoglienza, di gioco, di attività organizzate, di cura personale, di momenti dedicati al pranzo, al riposo e al ricongiungimento con i genitori, nel rispetto delle consuetudini del bambino.

Gli open day interesseranno tutte le nove scuole per l’infanzia con le seguenti modalità:
giovedì 16 dicembre 2021 alle 17 in modalità a distanza, tramite meet della piattaforma google suite, in cui le insegnanti presenteranno ai genitori l’organizzazione della scuola, il progetto formativo e come l’organizzazione degli spazi possa facilitare l’autonomia, la conoscenza e la socializzazione;
sabato 15 gennaio 2022 dalle 9 alle 12 in presenza, su prenotazione, presso le singole scuole per una breve visita agli spazi. Per accedere alle strutture dovrà essere esibito il green pass “base”, salvo diverse disposizioni dovute all’emergenza sanitaria.

Per partecipare ad uno o ad entrambi gli incontri è necessario prenotarsi compilando un modulo di Google disponibile al seguente indirizzo:https://comune.cremona.it/giornateaperte.

“La scuola infanzia è un importante servizio educativo che concorre con le famiglie allo sviluppo affettivo, cognitivo dei bambini e ne promuove l’autonomia – sottolinea l’Assessore all’Istruzione Maura Ruggeri – un servizio su cui, nonostante le difficoltà economiche, il Comune di Cremona ha mantenuto attenzione e investimenti importanti. Grazie a questi appuntamenti, ogni famiglia potrà così conoscere per tempo le strutture per intraprendere con il proprio bambino un percorso educativo sereno e ricco di esperienze significative”.

© Riproduzione riservata
Commenti