Spettacolo
Commenta

80voglia di Mina, applausi per
il concerto-omaggio al Ponchielli

Fotogallery Francesco Sessa

Applausi ed emozioni ieri sera al teatro Ponchielli per “80 voglia di Mina”, concerto omaggio alla Tigre di Cremona che ha portato in scena numerosi artisti fra cui Nek, gli Audio 2 e Frankie hi-nrg mc.

Il concerto si è aperto sulle note di ‘Mi sei scoppiato dentro il cuore’ eseguite al pianoforte da Giuseppina Torre, un brano dal duplice omaggio: a chi l’aveva scritto, ossia la straordinaria regista Lina Wertmüller scomparsa nelle scorse ore e a chi l’aveva reso celebre quindi Mina, che con la sua inconfondibile voce è diventata un’icona di Cremona nel mondo. Proprio alla Tigre era dedicato lo spettacolo “80 voglia di Mina”, programmato inizialmente nel marzo 2020 in occasione dell’ottantesimo compleanno della Tigre, poi rinviato causa Covid-19.

Sul palcoscenico del teatro Ponchielli si sono esibite 7 cantautrici italiane, che hanno interpretato ciascuna con la propria cifra stilistica e tutte con passione i capolavori dell’artista vissuta nella città del torrazzo. In scena anche tre guest star: gli Audio2, autori del brano ‘Acqua e Sale’ che Mina cantava in duetto con Celentano, poi Frankie hi-nrg mc, che ha rappato ‘Ma che bontà’ coinvolgendo il pubblico in una brillante rivisitazione e infine Nek, già protagonista nel dicembre 2019 di un concerto al teatro Ponchielli che anche stavolta ha acceso la platea con ‘Se telefonando’. L’evento, realizzato con la consulenza artistica di Ester Paglia, ha coinvolto l’ensemble d’archi dell’Orchestra Filarmonica Italiana e un gruppo di musicisti diretti dal M° Loris Ceroni, che ha inoltre curato gli arrangiamenti. Chissà se Mina, ormai lontano dalle scene da innumerevoli anni, avrà sbirciato qualche filmato della serata e pensato di fare nuovamente capolino nella città della musica.

Federica Priori

© Riproduzione riservata
Commenti