Cronaca
Commenta

Vaccini, si torna in Fiera: primi posti
disponibili esauriti in poche ore

Sono andati esauriti in poche ore i posti per le vaccinazioni nell’hub di CremonaFiere che l’Asst sta per riaprire per dare impulso alle vaccinazioni, soprattutto alle dosi booster, ma non solo. Di ieri, l’annuncio di un ritorno dal 19 dicembre nel padiglione della Fiera, dismesso a settembre per consentire lo svolgimento delle attività fieristiche e trasferimento delle vaccinazioni alla Sapiens di Costa S.Abramo. E già questa mattina, domenica 12 dicembre, sul portale regionale delle prenotazioni erano comparse le prime date disponibili in Fiera: ad esempio, a chi stavano per scadere i 5 mesi dall’ultima vaccinazione, è stato possibile scegliere tra vari orari nell’arco della giornata del 24 dicembre. Passate poche ore le cose erano già cambiate: per quelle stesse persone, nel primo pomeriggio, la prima postazione utile era a Castelletto di Leno, provincia di Brescia, il giorno 26 dicembre.

Le agende dell’Asst vengono dunque aperte gradualmente, non tanto per la mancanza di vaccini, ma soprattutto di personale sanitario. Da qui la difficoltà a trovare posto nel luogo più vicino casa, come tanti cremonesi hanno sperimentato nelle scorse settimane, quando in tanti hanno optato per Codogno, Leno e da ultimo Soresina.

L’hub di CremonaFiere dovrebbe riaprire il 19 dicembre, stamattina il padiglione che ha ospitato le Fiere Zootecniche era ancora vuoto, ma il riallestimento non dovrebbe comportare grosse difficoltà. Resterà in funzione fino a febbraio, quando ricominceranno le manifestazioni fieristiche, e a quel punto sarà necessario trovare un nuovo spazio, perchè molto difficilmente la fase vaccinale sarà conclusa. Un’ipotesi sul tappeto è quella di spostare le postazioni vaccinali all’interno della stessa area fieristica, negli spazi retrostanti il palazzetto dello sport. gb

© Riproduzione riservata
Commenti