Cronaca
Commenta

Carcere: festa di commiato per
il sovrintendente capo Minì

Festa di commiato per il sovrintendente capo Angelo Minì che dopo oltre 40 anni di lavoro nell’amministrazione penitenziaria ha raggiunto la pensione. Minì è stato una colonna portante del carcere di Cremona, così come ricordato nella ricorrenza annuale del Corpo di Polizia Penitenziaria tenutasi quest’anno a Casa Medea. Oggi tutto il personale del carcere si è stretto attorno a lui per augurargli un buon collocamento a riposo.

© Riproduzione riservata
Commenti