Cronaca
Commenta

Il pilota Montermini all'Apc
per l'educazione stradale

Martedì mattina il campione automobilistico pluripremiato Andrea Montermini ha incontrato (nel pieno rispetto delle misure previste per l’emergenza Covid-19) gli studenti delle classi quarte e quinte dell’Istituto Professionale di Stato Ala Ponzone Cimino, sezione associata dell’IIs J. Torriani, nell’Aula Magna dello storico Palazzo Fraganeschi di Cremona. Il pilota dal 2005 sostiene il progetto di educazione stradale ACI e SARA Assicurazioni e ha parlato già ad oltre 118.000 studenti in età di patente per divulgare l’importanza del rispetto del Codice della Strada, ma non era mai stato nelle scuole cremonesi.

Gli studenti hanno ascoltato con grande attenzione i consigli di Montermini riguardanti l’impugnatura del volante, la corretta posizione di guida, l’uso delle cinture di sicurezza, la frenata di emergenza, il controllo di una curva malriuscita e molte altre tecniche che rendono la guida sicura. Il campione ha mostrato immagini relative alle situazioni di rischio più comuni alla guida dei veicoli, anche della mobilità dolce come i monopattini. Al termine del suo intervento, caldamente applaudito, i ragazzi hanno voluto scattare foto ricordo e intrattenersi per domande e chiarimenti.

Sono intervenuti anche il Direttore di Sara Assicurazioni Marco Brachini, la direttrice dell’ACI Maura Villa, il Presidente AC Leonardo Adessi e la Prof. ssa Francesca Mele, in qualità di rappresentante della Dirigente dott.ssa Roberta Mozzi.

Ci si augura che interventi di educazione stradale come questo possano ridurre il numero degli incidenti ancora troppo alto in Italia, perché come ha affermato il pilota “è meglio perdere un minuto della propria vita che la vita stessa in un solo minuto”.

© Riproduzione riservata
Commenti