Economia
Commenta

Aviaria, altri cinque focolai
vicino alla provincia di Cremona

Colpiti negli ultimi giorni altri quattro allevamenti in provincia di Mantova ed uno nel Bresciano

Non si ferma l’epidemia di influenza aviaria che ha l’epicentro in Veneto, in modo particolare in provincia di Verona e nel Padovano. Secondo gli ultimi dati disponibili, continua ad essere particolarmente colpita la parte settentrionale della provincia di Mantova, dove negli ultimi giorni sono stati individuati altri quattro focolai, e la parte meridionale della provincia di Brescia, con un nuovo caso rilevato. Si tratta quindi di ulteriori episodi riscontrati vicino al territorio cremonese dove finora – dallo scorso novembre quando è iniziata l’epidemia – sono stati individuati due focolai, in allevamenti di broiler e di tacchini da carne.

In due mesi circa, questa epidemia ha fatto registrare in Italia 215 focolai, in prevalenza nel nord Italia, ma anche nel Riminese e nel Lazio. Complessivamente sono stati finora abbattuti più di dieci milioni di tacchini, galline, polli, quaglie e faraone. g.lo.

© Riproduzione riservata
Commenti