Economia
Commenta

Pomodoro "sostenibile",
coltivarlo si può ecco come

servizio di Simone Bacchetta

Coltivare il pomodoro in modo sostenibile si può. Come? Isolando microorganismi e stimolando la crescita delle piante, ma anche migliorando le difese nei confronti di funghi e insetti. Se ne è parlato stamattina al campus dell’Università Cattolica, durante il convegno organizzato dalla facoltà di Scienze agrarie, alimentari e ambientali dal titolo: “Approcci sostenibili per la coltivazione del pomodoro: Evidenze e prospettive dal progetto ProBioPom”.

Fondamentale è il tema dei microrganismi utilizzati in agricoltura: non ci sono solo quelli cattivi, e l’attualità della pandemia in qualche modo lo sta dimostrando: possono anche essere degli alleati.
Microrganismi benefici capaci di attivare risposte che non sono immunologiche, come per i vaccini, ma che sono comunque metaboliche della pianta.
La comunità europea chiede, entro il 2030, di ridurre del 50% l’utilizzo pesticidi in agricoltura e soluzioni di questo tipo, grazie anche al sostegno finanziario di Regione Lombardia, diventeranno fondamentali.

 

© Riproduzione riservata
Commenti