Cronaca
Commenta

Carabinieri, operazione
antidroga: 29enne denunciato

A pochi giorni dall’operazione antidroga portata a termine a Vescovato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Cremona e della Stazione di Vescovato, nella mattina del 3 marzo è stato svolto positivamente un altro servizio di contrasto alla vendita di stupefacenti conclusosi con la denuncia di un 29enne per detenzione ai fini di spaccio di hashish e detenzione abusiva di armi.

Questa volta ad agire sono stati i militari della Sezione Radiomobile che alle 9.00 circa sono passati per una via della zona nord della città e hanno notato un giovane che fumava una sigaretta.  Ma l’attenzione è stata attirata dal fatto che appena l’uomo si è girato e ha visto la pattuglia, ha gettato la sigaretta. Lo strano atteggiamento ha indotto i militari a controllare immediatamente l’uomo e a verificare che la sigaretta era in realtà artigianale e aveva un odore acre perché composta anche con hashish.

L’uomo si trovava sotto la propria abitazione e per questo motivo i militari hanno prima perquisito lui non trovando niente e poi si sono portati nella sua casa e hanno proceduto alla perquisizione dell’alloggio. Entrando hanno notato sul tavolo della cucina un tagliere con un pezzo di hashish da 6 grammi e un coltello sporco perché utilizzato per tagliare la droga.

All’interno di mobili e pensili hanno trovato altri 30 grammi di hashish divisi in vari pezzi, la somma di 300 euro in banconote di vario taglio, ritenuta frutto dell’attività illecita, e un bilancino di precisione. Inoltre, è stato trovato un rotolo di pellicola utilizzata per il confezionamento delle dosi e due pugnali da lancio del tipo shuriken, molto affilati, tutto nascosto in vari punti della casa. I soldi, lo stupefacente, il materiale da confezionamento, il bilancino e i pugnali sono stati sequestrati mentre l’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria di Cremona.

© Riproduzione riservata
Commenti