Cronaca
Commenta

Stroncato il mercato dello spaccio
nei week end. 20enne denunciato

Da qualche giorno gli investigatori dell’Antidroga della Squadra Mobile lo tenevano sotto controllo, sospettando di lui. E avevano ragione. Il ragazzo, un ventenne di origine rumena con alle spalle precedenti di polizia, gestiva in città un piccolo mercato di spaccio di sostanze stupefacenti, soprattutto durante le serate dei fine settimana. Dopo averlo pedinato, gli agenti della Mobile guidati dal dirigente Marco Masia hanno notato che il giovane, in serata, rientrava spesso nella propria abitazione dove rimaneva pochissimi minuti per poi uscire nuovamente e rientrare poco dopo.

Quando è stato fermato, a pochi metri da casa sua, ha tradito agitazione e nervosismo, e gli agenti hanno capito che erano sulla strada giusta. Sottoposto a controllo, è stato trovato in possesso di alcune dosi di hashish. La successiva perquisizione all’interno della sua casa e all’interno della propria auto ha permesso di trovare circa 16 grammi di hashish e 5 di cocaina, oltre che sostanze da taglio e confezionamento e un bilancino di precisione. All’interno dell’abitazione, inoltre, sono state rinvenute e repertate diverse armi a piombini di libera vendita.

Il 20enne è stato quindi denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività è il frutto della costante attenzione della polizia al fenomeno dello spaccio in provincia. Per contrastarlo, il questore Michele Sinigaglia ha  ampliato i controlli del personale in borghese dell’Antidroga soprattutto durante i week end.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Commenti