Cronaca
Commenta

Superbonus 110%: Ance, A2a
e Linea Green rinnovano l'intesa

Ance Cremona, Ance Pavia, A2A – tramite la controllata A2A Energy Solutions – e Linea Green hanno deciso di rinnovare l’importante Protocollo che, valorizzando le potenzialità degli incentivi
Ecobonus 110% e della cessione del credito fiscale, ha promosso la realizzazione di interventi di efficientamento energetico degli immobili, creando possibili occasioni di attività in sinergia. Il Protocollo è valido per il territorio di Cremona e quello di Pavia, riguarda iniziative legate al  segmento dei condomini soggetti a riqualificazione edile, impiantistica ed ad interventi di efficienza energetica rientranti tra quelli ammessi all’incentivo.

Il Protocollo riguarda iniziative legate al segmento dei condomini (costituiti da un minimo di 9 unità immobiliari) soggetti a riqualificazione edile, impiantistica ed ad interventi di efficienza energetica rientranti tra quelli ammessi all’incentivo (es. realizzazione di cappotti termini,
installazione di impianti fotovoltaici e riqualificazione delle centrali termiche ecc).

La novità contenuta nel rinnovo per l’anno 2022 è che A2A svolgerà il ruolo di General Contractor. Il rinnovo del protocollo rafforza l’impulso ai settori di business in cui operano A2A e Linea Green e le imprese associate ad AT Cremona ed AT Pavia; per Ance il protocollo è un’importante
opportunità di sostegno alle imprese edili.

Oltre ad attività di comunicazione realizzate sinergicamente presso i condòmini e gli amministratori condominiali, l’accordo prevede la possibilità di una concreta partnership fra le imprese associate e le società del Gruppo A2A nella fase di realizzazione dell’intervento e in quella successiva della cessione del credito come General Contractor.

Grazie al Protocollo infatti le imprese interessate, per il tramite dell’Associazione, potranno approfondire l’interesse di A2A e Linea Green alla collaborazione e all’acquisizione del credito  fiscale. Analogamente, A2A e Linea Green, per le iniziative di cui sia a conoscenza, potranno attraverso Ance verificare l’interesse ai lavori da parte delle imprese associate iscritte in un apposito elenco.

© Riproduzione riservata
Commenti