Cronaca
Commenta

Riciclo materiali, Stanga e Romani
in finale nazionale a Green Game

Si è conclusa mercoledì, la 9^ edizione del GREEN GAME, il progetto didattico dei Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Riciclo e il Recupero degli imballaggi in alluminio (CIAL), carta e cartone (COMIECO), plastica (COREPLA), vetro (COREVE) e acciaio (RICREA), con una Finalissima Nazionale emozionante e sorprendente, alla quale hanno partecipato 145 Istituti Secondari di II grado da tutta Italia mettendo in campo i migliori 3842 studenti.

Per la provincia di Cremona hanno raggiunto la Finale Nazionale ottenendo ottimi risultati gli studenti della 1^B Scientifico e 2^A ISSA dell’IIS “G. Romani” di Casalmaggiore, i ragazzi della 1^B dell’Istituto Professionale “Stanga” e della 2^B dell’Istituto Tecnico Agrario “Stanga”.

Campioni d’Italia invece, gli studenti della 1^G del Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Lanciano, medaglia d’argento alla 1^C del Liceo “Laurana Baldi” di Urbino (PU) e 3^ posto per la 2^AF dell’IIS “Pascal – Comi – Forti” di Teramo.

Un tour digitale che ha fatto registrare una partecipazione da record: oltre 33.000 gli studenti coinvolti in un’edizione fortemente voluta dai Consorzi Nazionali per dare la possibilità ai ragazzi di partecipare in modo innovativo, formativo e soprattutto coinvolgente ad una didattica originale che ha toccato temi di fondamentale importanza come la corretta raccolta differenziata degli imballaggi e la sostenibilità ambientale.

In diretta live da Milano, i presentatori ufficiali del Green Game, Alvin Crescini e Stefano Leva, insieme ai referenti dei Consorzi Gennaro Galdo per Cial, Claudia Rossi per Comieco, Monica De Giovanni per Corepla, Elena Ferrari per Coreve e Roccandrea Iascone per Ricrea che hanno sostenuto, tifato e incoraggiato i ragazzi durante l’evento.

“L’obiettivo di questo collaudato format è stato di inquadrare le modalità di una corretta gestione dei rifiuti di imballaggio, focalizzando l’attenzione dei ragazzi sulle enormi potenzialità offerte dal riciclo, non soltanto nella vita quotidiana di tutti i giorni, ma anche pensando al loro futuro di cittadini consapevoli”.

Le Scuole invece sul podio saranno premiate con Buoni Acquisto per materiale didattico o attrezzature del valore di € 750,00 per la 1^ classificata, € 500,00 per la 2^ e € 250,00 per la 3^.

© Riproduzione riservata
Commenti