Cronaca
Commenta

Recupero Palazzo Grasselli, 800
mila euro dal Ministero della Cultura

Altri 800mila euro in arrivo per il recupero di Palazzo Magio Grasselli, che diventerà sede del Conservatorio Claudio Monteverdi, grazie al finanziamento erogato dal ministero della Cultura, che ha accolto la domanda di partecipazione del Comune di Cremona all’Avviso “Fondo Cultura” pubblicato il 20 maggio 2021. Soldi che si vanno ad aggiungere ai 1.500.000 euro erogati da Fondazione Cariplo nel luglio 2021, nell’ambito del bando Emblematici Maggiori, con i quali era stato finanziato un primo lotto di lavori.

Con questo secondo contributo, sarà ora possibile portare a termine i lavori: restauro di superfici interne, esclusa la pavimentazione, di carte da parati, di pavimenti in legno e in cotto, di serramenti interni, di facciate esterne, nonché la realizzazione di altri interventi. Il bando prevedeva che per la realizzazione di ciascun intervento fosse riconosciuto un finanziamento sino all’80% dei costi ammissibili previsti. Per questo era stato stilato un progetto da 1 milione di euro.

Il Comune di Cremona da tempo era al lavoro per il recupero e la riapertura al pubblico del palazzo, e soprattutto per realizzarvi il conservatorio, con un progetto che ammontava a 2.600.600,00 euro.

“Il finanziamento del Ministero della Cultura, che si aggiunge a quelli già ottenuti, mostra la bontà del progetto che il Comune di Cremona sta portando avanti per dare una sede prestigiosa al Conservatorio” evidenziano il vice sindaco Andrea Virgilio e l’assessore alla Cultura Luca Burgazzi. “La scelta di valorizzare Palazzo Grasselli si sta dimostrando vincente, avviando così un percorso importante per la formazione musicale dei nostri giovani. In questo modo Cremona prosegue il cammino intrapreso per essere sempre più città della formazione musicale ed è un’ulteriore testimonianza dell’impegno di questa Amministrazione per sostenere le varie istituzioni culturali. Il finanziamento del Ministero della Cultura rafforza la fondamentale collaborazione tra Conservatorio e Comune di Cremona che ringrazio per il prezioso lavoro che sta svolgendo”, afferma Andrea Rurale, Presidente del Conservatorio “C. Monterverdi”.

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti