Cronaca
Commenta

Cremona Solidale, nasce un
comitato spontaneo dei famigliari

FOTO SESSA

Si sono ritrovati ieri, 10 maggio, e hanno deciso di costituire il Comitato “Contasudinoi”. Sono un gruppo di parenti di ospiti di Cremona Solidale (ma anche semplici cittadini) che intendono salvaguardare diritti e dignità degli ospiti della suddetta dell’azienda speciale.

Hanno partecipato alla costituzione del comitato: Paola Trombini (cordinatrice), Elisabetta Armani, Laura Cabrini, Elisabetta Larini, Monica Magnani, Rina Storti, Celestina Villa, alcuni di loro già componenti del decaduto Comitato Parenti.
Tra gli scopi del comitato: “affermare una nuova cultura della vecchiaia alla luce della quale la persona anziana venga considerata una persona; ascoltare i bisogni degli ospiti attraverso le loro richieste e le esigenze dei parenti; operare con ogni mezzo legittimo per informare, coinvolgere e mobilitare l’opinione pubblica sulle azioni e le attività intraprese; assumere iniziative nei confronti di tutti gli organi istituzionali, soprattutto quelli preposti alla tutela dei diretti coinvolti e alla soluzione dei problemi inerenti”.

Il Comitato parenti “istituzionale” di Cremona Solidale è decaduto da mesi, ma a febbraio scorso la quasi totalità dei componenti aveva annunciato le proprie dimissioni, lamentando una serie di carenze sul piano assistenziale. Dal canto suo l’Azienda ha in programma di convocare al più presto nuove elezioni, con alla base un nuovo regolamento che includa anche la possibilità di aprire le candidature a esperti esterni alla struttura.

© Riproduzione riservata
Commenti