Cronaca
Commenta

Fondazione Cariplo, presentato
bando Laivin per le scuole

E’ stato presentato nei giorni scorsi il nuovo bando LAIVin 2022 di Fondazione Cariplo destinato agli Istituti Scolastici di secondo grado della Lombardia e delle province di Novara e del Verbano Cusio Ossola per l’attivazione, all’interno dell’offerta formativa scolastica, di laboratori musicali, teatrali, di teatro musicale o di altre arti performative.

Ha dato il la all’appuntamento, organizzato online dalle Antenne territoriali di Cremona, Lodi, Mantova e Pavia, il Prof Franco Verdi, membro della Commissione Centrale di Beneficenza della Fondazione, il quale ha sottolineato il valore che il “bando storico” LAIVin, nato nel 2006 con la denominazione LAIV, continua a dimostrare nel sostenere, promuovere e valorizzare la ricchezza dei territori mettendo al centro le giovani generazioni.

Questo sostegno si traduce nella messa a disposizione, da parte di Fondazione Cariplo, di 500 mila euro destinati a realizzare laboratori musicali e teatrali nelle scuole superiori al fine di promuovere il protagonismo culturale dei giovani.

I progetti presentati dovranno avere una durata triennale e dovranno essere co-progettati con enti culturali, esperti in formazione di adolescenti. Sarà richiesto alle scuole di inserire i progetti nel Piano dell’offerta formativa dell’Istituto e di integrarli con il curricolo scolastico.

E proprio a questo proposito Fabrizio Fiaschini, professore associato in Discipline dello Spettacolo presso l’Università degli Studi di Pavia, Dipartimento di Studi Umanistici, nel corso dell’incontro ha posto l’attenzione sull’importanza che il Bando LAIVin riveste nel promuovere “l’alleanza tra la scuola e le arti” con l’obiettivo di sviluppare nei giovani la “consapevolezza di saper essere e di saper fare per posizionarsi nel mondo” da protagonisti all’interno di una “comunità educante”.

La bellezza e la ricchezza di questa alleanza possibile è emersa dal racconto dell’esperienza laboratoriale di studenti e studentesse partecipanti ad alcuni dei progetti selezionati dalla precedente annualità del bando e presenti all’incontro: Lorenzo Bianco, del Liceo “G.Galilei” di Voghera, Asia Bianchi del Liceo “S.Anguissola” di Cremona, Camilla Bernoldi e Mattia Gazzoni dell’Istituto ”E. Fermi” di Mantova, Andrea Restelli e Alesia Bushi dell’Ist. “A. Stradivari” di Cremona.

Il laboratorio come occasione per esplorare la fragilità, per collaborare con le associazioni, per riflettere su temi di attualità, per sperimentare la gioia del fare artistico e creativo sono alcuni degli aspetti emersi dalle testimonianze di ragazze e ragazzi.

© Riproduzione riservata
Commenti